Trippa al pomodoro

La trippa al pomodoro qui a Roma è uno dei piatti più classici,  la trippa per chi non lo sa è lo stomaco bovino, e può piacere o restarne interdetti a casa mia finisce in un attimo perché ne sono tutti ghiotti,  io oggi vi propongo la mia versione 



Trippa al Pomodoro 
Ingredienti
400 gr. di trippa precotta (o se volete potete bollirla voi acquistandola cruda)
misto per soffritto (carote, sedano e cipolla)
olio
2 spicchi d’aglio
passata rustica di pomodoro Pomì
acqua q.b.
sale
pepe

In una pentola antiaderente fate rosolare i dadini di verdure per il soffritto (carote, sedano e cipolla) con un filo d'olio e aglio. Unire la trippa sgocciolata e aggiungere anche passata rustica di pomodoro Pomì e un pò d'acqua. Salate e lasciare cuocere con il coperchio per circa 40 minuti aggiungendo se necessario un po' d'acqua (il tempo è indicativo dipenda dalla consistenza della trippa.
Io ho servito con scarola e peperoni, senza formaggio ma può essere servita con parmigiano sopra
Con questa ricetta partecipo al concorso Obiettivo Pomì 

4 commenti:

  1. anch'io partecipo a questo concorso buona fortuna!!! ciaooo

    RispondiElimina
  2. Ciao Elisa,
    ho subito trovato quello che fa per me!
    La trippa cucinata in rosso è da sempre il regalo per l'onomasico di mio marito Antonio ( 13 giugno, ci siamo quasi), festeggiatissima da tutta la famiglia: per noi con il parmigiano!
    Marilena

    RispondiElimina
  3. Ciao Elisa! :)
    Detto fatto, eccomi qua, direttamente dalla tua pagina Facebook! :)
    Sono caduta proprio bene, direi, la trippa è uno dei miei piatti preferiti...
    Qui in Toscana, dalle mie parti, è un piatto molto diffuso e apprezzato. :)

    RispondiElimina